Traffico Organico e a Pagamento : cosa si intende?

  • Post category:SEO
Traffico Organico e a Pagamento : cosa si intende?

Ci avrai sicuramente fatto caso, specialmente se qualche volta hai visto le statistiche della tua pagina Facebook o del tuo sito web , le voce “traffico organico” e “traffico a pagamento”.
Ma cosa si intende ? E quali sono le differenze ?

Per traffico organico si intendono tutte le visite al tuo sito provenienti dal posizionamento sui motori di ricerca delle parole chiave selezionate.
Ovvero quando un utente esegue una ricerca sul motore di ricerca e tra i risultati compare il tuo sito.
Fanno parte del traffico organico quindi tutte le visite provenienti al tuo portale raggiunte in modo naturale.
Ottimi contenuti e una politica SEO minuziosa possono aumentare la qualità del tuo traffico organico.

Per traffico a pagamento invece si intende quello generato dalle campagne di sponsorizzazione dove il tuo sito web viene posto in cima ai risultati di ricerca a seguito dell’investimento di un opportuno budget.

La differenza sostanziale sta nel fatto che nelle campagne a pagamento il tuo sito smette di essere tra i primi posti non appena smetti di pagare , inoltre uno studio ha dimostrato che gli utenti tendono generalmente ad ignorare gli annunci sponsorizzati preferendo quelli con posizionamento naturale.

Una buona strategia SEO con le corrette implementazioni è sicuramente da preferire come investimento a lungo termine , perché permette non solo di poter scalare la classifica dei siti autorevoli e permetterti di restare in prima posizione ma ti permette anche di poter contenere i costi di eventuali campagne sponsorizzate. Va comunque detto che la migliore strada da intraprendere è quella di prevedere una strategia completa che comprende :
– Strategia sui contenuti
– Strategia in ottica SEO
– Campagne di sponsorizzazione con pubblico mirato

“Meglio un click domani che uno oggi”